Menu

Icarum Formazione

header photo

Cerca nel sito

ICARUM intende realizzare un "DONKEY PARK" , centro per la "onoterapia" (terapie assistite da asinelli) e pet therapy (terapie assistite da piccoli animali) integrato dalla "ACCADEMIA DELL'ORSO" una sorta di "SCUOLA AGRONATURALISTICA" per bambini, una spe

ICARUM intende realizzare un "DONKEY PARK" , centro per la "onoterapia" (terapie assistite da asinelli) e pet therapy (terapie assistite da piccoli animali) integrato dalla "ACCADEMIA DELL'ORSO" una sorta di "SCUOLA AGRONATURALISTICA" per bambini, una specie di fattoria didattica sperimentale inserita nell'insieme generale di una sorta di "FATTORIA DIDATTICA".

Il DONKEY PARK (parco degli asini) sarà costituito da un insieme di strutture e fabbricati sia in legno che in prefabbricato cementizio, nel rispetto dell’ambiente. L’energia per il riscaldamento e parte di quella elettrica saranno, ove possibile, prese da impianti solari termici e impianti fotovoltaici.Il DONKEY PARK sarà estremamente curato nei particolari e nei dettagli sul modello dei parchi americani e dei giardini inglesi. La recinzione sarà realizzata in tronchetti di legno e palizzate.

 

L'onoterapia è un tipo di pet therapy diffusa in Francia, Stati Uniti e Svizzera. Solo di recente si sta diffondendo nei centri di riabilitazione italiani. Questo metodo di cura è attivo, non permette mai di restare passivi o di isolarsi, e si rivolge perlopiù a un'utenza che soffre di disturbi della personalità e in generale a cardiopatici ed ipertesi, handicappati motori, bambini ed anziani, malati psichiatrici e tossicodipendenti, detenuti, sieropositivi, audiolesi, non vedenti, persone con problemi di ansia, stress, solitudine, accettazione e disarmonia emotiva.

L'onoterapia sfrutta alcune caratteristiche proprie dell'asino (taglia ridotta, pazienza, morbidezza al tatto, lentezza di movimento e tendenza ad andature monotone) per entrare in comunicazione con il paziente attraverso il sistema asino-utente-operatore. L'operatore svolge le importanti funzioni di facilitare la comunicazione e di addestratore dell'animale. I progetti di cura prevedono: la conoscenza dell'animale tramite il tatto, valorizzando la mano come strumento di comunicazione e affetto, esercizi in serie e giochi che favoriscono linguaggio, responsabilità e concentrazione.

Parliamo di terapia, perché a tutti gli effetti è un percorso terapeutico quello che viene posto in atto nella relazione uomo-animale. E’ una terapia che coinvolge le persone in una dimensione di totale interezza fisica (il contatto con l’animale), psichica (l’incontro, il coinvolgimento, le emozioni, le sensazioni, le paure vissute o superate, l’affetto, il legame) e o energetico (l’attrazione o la repulsione dall’animale).I progetti di onoterapia necessitano della stretta supervisione di un medico psichiatra che propone percorsi di onoterapia seguiti da un'equipe composta, oltre che dal predetto medico, da un operatore di onoterapia (in possesso di apposito brevetto e con esperienza nel campo delle disabilità psico-fisiche) uno psicologo e un veterinario.

Nel Centro saranno comprese le seguenti aree e strutture:

 

Direzione

E' composta di un prefabbricato in legno di 100 mq, suddiviso in 3 stanze e 1 salone. Oltre alla segreteria-direzione, si effettueranno in questa sede anche attività formative di vario tipo: corsi di onoterapia e pet therapy, accademia dell'orso, ecc.

Il salone - aula sarà completamente attrezzato con video proiettore, tavoli schermo e attrezzature di sussidio didattico di ogni tipo. Lo spazio a disposizione per l'aula sarà minimo di 35 mq.

 

Ospitalità
E’ prevista la possibilità di ospitare, per brevi periodi, relativi ai corsi terapeutici, delle famiglie dei disabili provenienti da località distanti. Per queste motivazioni verranno installati e attrezzati dei bungalow/casetta in legno composti da 2/4 camere da letto, servizi igienici e soggiorno con angolo cottura. Ciascuna struttura avrà una superficie di mq 40/80.

 

Paddock asinelli
E’ il ricovero per n° 10 asinelli. il paddock deve necessariamente essere dotato di scanalatura centrale con acqua corrente, deposito fieno e attrezzi. la struttura avrà una superficie di mq 50.

 

Ricoveri piccoli animali
Sono piccoli ricoveri coperti e recintati per ospitare piccoli animali in numero variabile tra 5 e 10. I ricoveri sono piccole strutture in ferro zincato e in parte muratura. La recinzione in legno e rete La struttura avrà una superficie di mq 50

        

 

Arena chiusa
E’ una struttura coperta con eventuale impianto di climatizzazione, impianto elettrico, carico e scarico acqua, ecc. In questa struttura si svolgerà l’attività di onoterapia in caso di tempo sfavorevole e durante i mesi invernali. La struttura avrà una superficie di mq 400.

 

Serra
Serra a casetta in montanti e vetro temperato con una porta di entrata e aperture sul tetto e di lato per il ricambio dell’aria, rete antigrandine e un impianto per riscaldarla internamente La struttura avrà una superficie di mq 50. La serra fa parte de ciclo o progetto di terapia ed è diretta in particolare a soggetti disabili. L'obiettivo è quello di formarli per esercitare una attività lavorativa compatibile con la loro disabilità.

 

Accademia dell'Orso
Questa iniziativa è destinata ad operare un vero imprinting nel cuore dei bambini per tutto il corso della loro esistenza fino all'età adulta.

L'Accademia dell'Orso nasce con l'intento di accompagnare il bambino, svantaggiato o no, in una lunga avventura alla esplorazione di un mondo sconosciuto: la natura.

L'Orso, il suo amico e compagno di esplorazione, lo proteggerà e guiderà negli anni finché, ormai abbastanza cresciuto, il "bambino" deciderà se continuare ad accettare la compagnia del suo amico orso fino all'età adulta ed oltre finchè i suoi occhi e la sua mente riusciranno a vedere oltre l'orizzonte, oltre le nuvole, le cose e gli avvenimenti della vita di tutti i giorni ALLA SCOPERTA DELLA NATURA, DELLA CAMPAGNA, DELLA MONTAGNA E DI TUTTO IL CREATO.

L'Orso non è proprio una metafora ma esiste veramente nella ACCADEMIA DELL'ORSO ! E' rappresentato dai "nonni", anziani che nella gioventù erano esperti in diversi settori agroalimentari e ambientali ed ora prestano la loro opera accanto ai bambini assistendoli per tutto il percorso dell'Accademia, trasferendo a loro tutto l'esperienza e la saggezza di una vita ed oltre finchè, a loro volta, i bambini diventeranno "orsi" per assistere altri bambini.

FATTORIA DIDATTICA

L'iniziativa proposta necessita di uno spazio agricolo rurale o, comunque, un area di almeno mezzo ettaro, dove sia possibile realizzare le attività previste dall'ACCADEMIA DELL'ORSO. Uno spazio, quindi, simile a quello esistente nelle fattorie didattiche con la differenza che gli animali da cortile dovranno essere per la maggior parte di piccola taglia o cuccioli (quindi piccoli ricoveri, paddock ed altro per il governo degli animaletti). Molto curata dovrà essere la parte relativa alla coltivazione delle piante aromatiche che dovrà comprendere ogni varietà possibile tra quelle più usate nell'alimentazione e alberi da frutto (un piccolo esempio di tutto).

Le attrezzature comprenderanno un forno in pietra per il pane, un piccolo mulino, un piccolo frantoio, un minicaseificio e un piccolo torchio per l'uva con un paio di botti in rovere.

E' un po come il "laboratorio di esercitazioni pratiche" dell'Accademia. In questo modo si offre la possibilità di conoscere direttamente l’attività agricola, il ciclo degli alimenti, la vita animale e vegetale, i mestieri ed il ruolo sociale degli agricoltori, per educare al consumo consapevole, al rispetto dell’ambiente ed al recupero dei valori culturali e delle tradizioni locali.

Per tutto questo va considerata la forte azione che svolge nell’educazione alimentare, con l’intento di educare e modificare abitudini di consumo sbagliate e avvicinare ragazzi e consumatori alla riscoperta di antichi sapori e del rapporto tra terra e tavola.

Insomma un’attività, cosiddetta di “pedagogia attiva” molto apprezzata e che ormai coinvolge un numero elevato di alunni delle scuole d’infanzia, elementari ed ultimamente anche delle classi medie superiori.

In questo senso tutte le attività della Fattoria Didattica sono complementari, integrano e supportano quelle dell'ACCADEMIA DELL'ORSO.

 

Presso l' ACCADEMIA DELL'ORSO si svolgeranno quindi,sia attività didattiche "rurali", di conoscenza della vita agricola, alimentare e naturale e attività terapeutiche per disabili, persone a svantaggio psico-fisico e anziani utilizzando le tecniche della pet therapy ed, in particolare, onoterapia (terapia effettuata con l’ausilio di asinelli di piccola taglia) e piccoli animali (cavie, paperelle, cuccioli, ecc.). Oltre queste attività si svolgeranno, per giovani normodotati, bambini, ragazzi e chiunque persegua l’obiettivo dell’armonia spirituale e fisica in un contesto naturale, equilibrato, immerso nel verde e nei giardini che saranno curati nei minimi particolari, attività ricreative e per il tempo libero perfettamente integrate per ogni individuo a prescindere dalla fisicità, da qualsiasi handicap o svantaggio, condizione sociale ed età.

L'obiettivo principale dell'iniziativa è, comunque,non tanto la fattoria didattica ma l'ACCADEMIA DELL'ORSO, una scuola organizzata esattamente come una vera Accademia, con corsi, esercitazioni, visite guidate, campi scuola, esami e diploma finale dove si studia e approfondisce tutto ciò che è natura, campagna, agricoltura, prodotti della terra, flora, fauna, animali da fattoria e utili all'uomo e anche ecologia, habitat, equilibrio della natura fino ad arrivare all'uomo e al suo rapporto con la natura, il depauperamento delle risorse naturali, la fame nel mondo, ecc. Lo studio è graduale e inizia con esaminare il contesto naturale che ci circonda, la vita di campagna e di fattoria, i fiori, le colture, i piccoli animali che fanno parte della corte e degli allevamenti di una fattoria, ecc.

Negli anni si arriva ad una analisi più approfondita dell'equilibrio natura - uomo esaminandone i fattori critici e i tanti insulti fatti dall'uomo al creato.

ARTICOLAZIONE DELLE ATTIVITA'

Mentre la fattoria didattica è considerata alla stregua di molte altre iniziative analoghe esistenti un po in tutt'Italia e in particolare nella nostra Regione, l'ACCADEMIA DELL'ORSO è una iniziativa innovativa, una vera "formazione continua" in senso letterale perchè educa attraverso tutto l'arco di esistenza dall'età infantile all'età adulta e nasce esclusivamente a scopo didattico.
Per questa motivazione è compresa una raccolta di quasi tutte le piante aromatiche e da frutto di uso comune e di gran parte degli animali da cortile e da allevamento a scopo produttivo e nutrizionale, un piccolo museo di arte, storia e tradizioni rurali e un esempio variegato di animali da cortile che cerca di essere il più possibile completo.
Oltre il "materiale didattico" è compreso una serie di attrezzature e strumenti di lavoro come il piccolo caseificio rurale che fa vedere come producevano il formaggio i nostri nonni, un forno da pane, un mini frantoio per il vino, un torchio per uva con botti di contenimento ed altre attrezzature rurali.
Saranno predisposti una serie di percorsi didattici "attivi" sull’educazione ambientale, alimentare, al gusto e alla ruralità, realizzati in funzione dell’età del partecipante La “ACCADEMIA DELL'ORSO” si rivela concretamente un luogo di pedagogia attiva e vivente, dove convivono tracce presenza e processi che possono essere osservati ed interpretati nelle molteplici valenze formative che offrono.
Il bambino impara ad ascoltare, odorare e vivere la vita dei campi, della fattoria attraverso percorsi aromatici ed esercitazioni di riconoscimento degli odori, per mezzo delle sue stesse mani che prepareranno la terra, la semineranno e raccoglieranno i prodotti per poi lavorarli, cuocerli e mangiarli.
Non è possibile descrivere tutte le attività previste per questa iniziativa ma si conclude sottolineando anche l'aspetto escursionistico e di visite guidate a vere aziende agricole e produttive in compagnia di esperti agricoltori, la partecipazione a fiere, manifestazioni rurali e tante altre iniziative fino alla partecipazione di periodi più o meno brevi di "campi scuola" organizzati in strutture ospiti, agriturismi o anche in tenda ed anche soggiorni estivi e invernali.

Le attività della ACCADEMIA DELL'ORSO sono strutturate  in maniera analoga ad una vera Accademia, con corsi annuali, esami e monitoraggio continuo.

Sarà possibile l'iscrizione all'Accademia con almeno 5 anni di età e senza nessun limite futuro. L'Accademia comprende infatti periodi formativi graduali che vanno dal semplice riconoscimento di odori di erbe e piante, di varietà di frutta e a semplici nozioni di vita degli animaletti da cortile fino man mano ad arrivare a studiare la natura, l'evoluzione rurale, l'ambiente naturale, l'ecologia, la montagna ecc. fino ad argomenti più complessi quali il depauperamento delle risorse naturali da parte dell'uomo, il disequilibrio della natura.

Per queste motivazioni chi si iscrive all'Accademia dell'Orso dovrebbe continuare per tutta la durata della sua vita come elemento fondamentale e principale della vita stessa.

Si prevede l'apertura della Accademia 2 giorni a settimana per i percorsi formativi annuali, in caso di pioggia o brutto tempo, sono previste attività al chiuso in aula o nel paddock.